Art is open


Che cosa succede quando quattro comici incontrano quattro capolavori del Novecento?
Con Art is Open, l’arte si trasforma in intrattenimento per incontrare il grande pubblico.


IGT racconta l’arte al grande pubblico con la serie Art is Open.

IGT promuove da sempre l’arte e la cultura, occupandosi della salvaguardia del patrimonio artistico italiano affinché resti un bene prezioso a disposizione di tutti.

Con lo stesso obiettivo nasce la piattaforma “Open”, che ospiterà tutti i progetti di divulgazione culturale di IGT.
Il primo appuntamento è “Art is Open”, una serie di pillole video che vuole portare l’arte contemporanea all’attenzione del grande pubblico grazie all’uso del linguaggio del palcoscenico.

I protagonisti degli episodi sono i comici Raul Cremona, Ippolita Baldini, Alessandro Betti e Marta Zoboli, chiamati a raccontare e interpretare alcuni capolavori degli artisti Piet Mondrian, Gustav Klimt, Amedeo Modigliani e Umberto Boccioni, nella Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Roma.

Il format “Art is Open”, ideato da EPIK e prodotto da Indiana Production, si fonda sul valore dell’accessibilità all’arte, trattata come la più alta forma di intrattenimento.

Ogni interprete legandosi ad un’opera ha declinato, nella propria performance comica, alcuni dei temi su cui IGT lavora da sempre, inclusione e diversity, giovani e futuro, tecnologia e innovazione oltre alla salvaguardia del patrimonio artistico e alla divulgazione della cultura.

 

Guarda i 4 episodi di Art is Open:

 

Raul Cremona meets
Composizione A di Piet Mondrian
 

C’è più magia in un’opera d’arte o più arte nella magia?
Un illusionista-artista sfida un artista-illusionista: a unirli la ricerca dell’innovazione, a separarli un secolo di storia.
Chi vincerà?

 

Ippolita Baldini meets
Le tre età della donna di Gustav Klimt


Invecchiare bene è un’arte ma lo è anche restare giovani.
E se è vero che il futuro è un’incognita, noi cercheremo di capire qualcosa sul tempo che passa, su ciò che resta ma soprattutto su quello che realmente conta. Le tre età della donna di Gustav Klimt

 

 

Alessandro Betti meets
Nudo sdraiato di Amedeo Modigliani

Anche se sono a nudo, non sempre è facile scoprirle: le opere d’arte sono fatte così.
Non hanno problemi a mostrarsi senza veli – che tanto non prendono mica freddo – ma si concedono realmente solo a chi desidera conoscerle davvero.

 

Marta Zoboli meets 
Antigrazioso di Umberto Boccioni

Non è proprio brutto: è più…. antigrazioso.
Il Futurismo corre così veloce che dopo più di un secolo parla perfino di diversity nella lingua della comicità. Per lasciarci di stucco, come una faccia scolpita nel gesso.
Alla Faccia!

 

scopri di più sulle 4 opere d'arte

 

Segui tutti gli aggiornamenti su @igt_Italia